Al termine della vittoriosa gara interna contro Cingoli, che da la vetta della classifica, in coabitazione con Cologne, sono coach Beppe Tedesco, Giacomo Savini e Giulio Nardo a commentare questa bella vittoria:

Beppe Tedesco: “Temevamo molto questa sfida contro un avversario ben allestito e ben allenato che ci ha messo in difficoltà rimanendo in partita per tutti i 60′. Questa vittoria va a correggere il passo falso iniziale contro Oriago e ci riporta in vetta alla classifica. Siamo stati bravi a gestire bene la gara ruotando molto gli effettivi impedendo a Cingoli di ricucire il gap che, salvo nelle battute iniziali, mai è sceso sotto le due reti. Ci godiamo questa bella vittoria, ben consci che ora, approfittando della sosta per la Nazionale, dovremmo lavorare al massimo per migliorare il rendimento contro le cosiddette “piccole” se vorremmo realmente competere per la vetta”.

Giacomo Savini: “Sono veramente felice di aver, assieme ai miei compagni vinto una gara difficile che tutti sapevamo poter esser importante in ottica vetta del girone B. Cingoli non ha tradito le attese presentandosi qui con la voglia di provare in tutti i modi a far punti sul nostro campo. Noi avevamo preparato in maniera minuziosa la gara in settimana ben consci dei tanti punti di forza dei nostri avversari. Abbiamo preso subito le redini del match conducendo per tutti i 60′ senza mai farci prendere dalla frenesia di chiudere subito la partita. Pochi cali di tensione, una buona difesa, che dal risultato non sembrerebbe, ed una grande efficacia in attacco ci hanno permesso di cogliere una vittoria importante che fa morale in vista della sosta. La convocazione in Nazionale? E’ un sogno che si avvera, proverò a godermi questa chiamata lavorando al massimo per provare ad inserirmi definitivamente nel gruppo azzurro”.

Giulio Nardo: “Dovevo riscattarmi in questo palazzetto dopo un esordio non positivo contro Oriago. Sentivo forte la responsabilità di dimostrare alla dirigenza di aver scelto correttamente in estate puntando su di me per il ruolo di ala destra. Sono contento della prestazione personale di stasera, ma soprattutto della partita disputata dalla mia squadra. Sarà complicatissimo per tutti in questa stagione affrontare questo Cingoli così ben allestito che può vantare giocatori di grande qualità come Nocelli, Campana ed Arcieri. Credo il pubblico di Bologna stasera si sia divertito nel vedere due compagini “battagliare” ad armi pari giocando una pallamano rapida e spettacolare. Tutti attendevamo con grande frenesia di poter giocare questo match e siamo ora felici di poter festeggiare questi due punti. I tanti pareggi di queste prime giornate ci confermano che quest’anno sarà sempre difficile portare a casa il bottino pieno.