CASTENASO (BO)– Il solito Bologna United di questa post season incanta nel primo tempo salvo poi calare alla distanza e cedere il passo agli avversari di giornata. Al Palazzetto Comunale di Castenaso è Conversano, accompagnata da un pubblico, numeroso, caldo e correttissimo, a conquistare l’intera posta in palio mantenendo la vetta del gironcino di poule play off scudetto in coabitazione con la Junior Fasano.

Coach Beppe Tedesco opta per uno starting seven formato da Michele Rossi fra i pali, Tomislav Bosnjak, Giacomo Savini e Luca Argentin sugli esterni, capitan Sebastiano Garau e Luca Cimatti sulle ali e Giacomo Santolero a completare la formazione iniziale in posizione di pivot.

La partenza è tutta ad appannaggio degli ospiti che, approfittando delle difficoltà iniziali in attacco del Bologna, spinge sull’acceleratore, trascinata dall’ex Riccardo Stabellini, e si porta sul 1-3. Tomislav Bonsjak, autore di una giornata negativa, non punge e coach Beppe Tedesco pesca dalla panchina la carta Racalbuto che cambia la partita: il giovane esterno felsineo rompe gli equilibri della difesa 6-0 pugliese e, grazie a penetrazioni personali e gioco con l’ala (garau) riesce a guidare Bologna alla parità sul 9-9. A complicare i piani dell’attacco conversanese ci pensa poi, coadiuvato da una grande difesa, l’estremo difensore Rossi, anche in questa gara il migliore in campo, che, a suon di parate, sbarra la strada ai vari Dedovic, Sperti e Stabellini. La gara sembra improntata sui binari della parità, tuttavia sul 12-12, gli ospiti piazzano in superiorità numerica, il break di 0-2 che manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 12-14. Menzione doverosa, nella prima frazione di gioco per Capitan Garau: autore di 7 reti, il giocatore di origine sarda, piazza un 100% dal campo con un 2/2 dalla “tacca” dei sette metri.

Nella ripresa, purtroppo, medesimo copione delle gare interne contro Bolzano e Fasano. Bologna subisce la partenza forsennata dei ospiti che volano sul +4 (13-17). Bonsjak non riesce ad entrare in partita e Savini, stremato dai molteplici impegni stagionali, è costantemente marcato dal centrale difensivo avversario. Coach Tedesco prova a pescare nuovamente dalla panchina ma il risultato non produce gli effetti offensivi sperati: esce Garau, ottimo sino a quel momento, ed entra un convalescente Matteo Tedesco. Cambio anche fra i pali dove Ayman El Hayek sostituisce Michele Rossi. Le due mosse non sortiscono l’effetto sperato e Bologna, non riesce a ridurre il gap concedendo inoltre il fianco nel finale. Conversano espugna Castenaso meritatamente con il punteggio di 21-30 e torna in vetta alla classifica.

Per Bologna ultimo appuntamento stagionale per la prima squadra sabato 28/4 alle ore 19 in casa dei “Campioni d’Italia” in carica del Bolzano.

TABELLINO

Bologna United – Conversano 21-30 (p.t. 12-14)
Bologna
: Bonassi, Pasini, Garau 7, Argentin 2, Savini 2, Mula, Rossi, Racalbuto 2, Tedesco, El Hayek, Cimatti 3, Gherardi 5, Santolero, Bosnjak. All: Giuseppe Tedesco
Conversano: Stabellini 5, Sciorsci 1, Giannoccaro 3, Lupo J. 1, Dedovic 3, Monciardini, Carso, Sperti 5, Lupo M, Iballi 4, Beharevic 3, Pignatelli 3, Vicenti, Pivetta 2. All: Alessandro Tarafino
Arbitri: Nguyen – Panetta

RISULTATI 9^ GIORNATA PLAY OFF

Bologna United vs Conversano 21-30

Fasano vs Cingoli 37-24

Pressano vs Bolzano 23-25

CLASSIFICA

Conversano 14

Fasano 14

Bolzano 12

Pressano 10

Bologna 4

Cingoli 0