Non cerca alibi Matteo Tedesco al termine, della terza sconfitta stagionale in quattro gare, patita in casa del Trieste. Al Bologna United, sempre in rincorsa sui “giuliani” per tutti i 60′, non sono bastate le sue 9 reti ed un rendimento altissimo dai sette metri.

“Non possiamo essere soddisfatti dopo la terza sconfitta maturata in quattro gare. Abbiamo pagato a caro prezzo un avvio difficile che ha visto Trieste, trascinata da un pubblico davvero numeroso e caldo, prendere immediatamente 3 reti di vantaggio. Ad acuire le nostre difficoltà l’aver dovuto giocare 50 minuti senza Giacomo Savini, colpito duramente e costretto ad uscire anzitempo dalla partita. Nonostante una buona reazione non siamo riusciti a tornare a contatto nonostante il -1 di metà ripresa. Questa cosa ci spiace a deve essere uno stimolo per poter ricominciare la nostra corsa già dalla sfida interna contro il Bressanone”.