BRESSANONE – Un pesante ko esterno e la concomitante vittoria di Gaeta in casa del Trieste complica maledettamente la rincorsa salvezza del Bologna United. Un 30-19 frutto della pesante assenza del terzino brasiliano Allan Pereira, fermato da uno stiramento, e da un secondo tempo talmente negativo da creare una voragine fra le due squadre.

IL MATCH – Al culmine di dieci giorni difficili, iniziati con la sconfitta interna contro Trieste e continuata con l’infortunio di Pereira, il Bologna United perde nettamente in casa del Bressanone e complica ulteriormente la rincorsa salvezza. Il Vice Presidente Giorgio Tedesco opta per uno “starting seven” composto da Michele Ross fra i pali, Giacomo Savini, Nicola Riccardi e Luca Argentin sugli esterni, capitan Garau e Giulio Nardo sulle ali e Giacomo Santolero in pivot.

Il primo tempo vede un avvio pimpante dei rossoblù che tengono bene il campo e, grazie alle parate di Michele Rossi restano in scia ad un Bressanone che, grazie alle reti di Crespo e Basic tentano immediatamente di direzionare la gara. La gara prosegue equilibrata sino al 7-6: le reti di Nenadic e la doppietta di Crespo creano il primo break in favore dei locali che allungano sul 10-6. L’errore in contropiede di Garau impedisce al Bologna di tornare sul -2 e gli altoatesini ne approfittano con Nenadic per chiudere il primo tempo sul 13-9. Un divario netto ma, primo tempo alla mano, non così insormontabile da impedire agli emiliani di tentare un nuovo rientro nella ripresa.

Al contrario delle sensazioni i secondi 30′ si rivelano un vero e proprio incubo: Bressanone morde sin dai primi possessi e piazza un clamoroso parziale di 17-10 che allarga oltre le dieci reti il divario finale. Bologna segna la prima rete poi, fallendo anche due rigori, subisce un parziale di 5-0 che porta il punteggio sul 18-10. Al 42′ la gara è già di fatto terminata tramutando gli ultimi 18′ in “garbage time”.

Bologna incassa la seconda sconfitta consecutiva e, complice la vittoria di Gaeta in casa di Trieste, fa salire a 6 punti il divario con la salvezza diretta. Prossimo appuntamento col campo sabato 23 Febbraio alle ore 20.30 contro la quarta forza della classe: il Cassano Magnago.

TABELLINO

Bressanone vs Bologna United 30-19 (13-9)

Bressanone: Pfattner, Nenadic 8, Crespo 8, Castro 4, Dorfmann 2, Wieland, Wierer, Brugger 1, Ranalter 1, Basic 5, Mitterutzner 1, Tedesco, Sader.

Bologna United: Leban, Rossi, Cimatti 4, Garau 4, Argentin, Racalbuto 3, Savini 4, Bonassi, Riccardi 1, Martini, Zaltron, Santolero, Mula, Simiani 1, Pasini 1, Nardo 1.

ALTRI RISULTATI

Cingoli vs Pressano 20-25

Siena vs Conversano 29-34

Trieste vs Gaeta 21-22

Bolzano vs Merano 21-21

Cassano Magnago vs Cologne 18-14

CLASSIFICA

Bozen 32 pti, Pressano 29, Conversano 27, Cassano Magnago 24, Acqua&Sapone Junior Fasano 21*, Trieste 17, Brixen 16, Alperia Merano 15, Ego Siena 15, Metelli Cologne 13, Banca Popolare di Fondi 13*, MFoods Carburex Gaeta 12, Cingoli 10, Bologna United 6