PALA SAVENA (San Lazzaro) – Niente da fare. Con la brutta prova interna del Bologna United, contro i rimaneggiati Campioni d’Italia della Junior Fasano, sfumano le speranze salvezza dei rossoblù. Capitan Sebastiano Garau e compagni lasciano la Serie A1, potendo recriminare per lo scarso rendimento nel girone d’andata e per qualche decisivo passo falso del girone di ritorno.

La coppia di coach in panchina formata da Gio. Tedesco-Andreon opta per uno “starting seven” formato da Michele Rossi fra i pali, Giacomo Savini, Allan Pereira ed Oliver Martini sugli esterni, Giulio Nardo e capitan Garau sulle ali e Santolero in pivot.

L’avvio di gara è bello, equilibrato e fa illudere il folto pubblico del “Pala Savena”: al 9′, nonostante qualche errore dai sei metri, Bologna guida la gara sul 5-4. Il dopo diventa tutto molto complicato. Fasano, nonostante una squadra arrivata in Emilia altamente rimaneggiata (Knezevic e Donoso infortunati) con in campo la stessa formazione vista nel concentramento Under 21, con le aggiunte di Corcione, Fovio, Radovicic e Messina, dimostra di volere a tutti i costi il quarto posto play off e mette in campo una gara di incredibile pragmatismo. Bologna, paralizzata, si stacca progressivamente concludendo il primo tempo sul 10-15.

Nella ripresa nessuna reazione, Savini a parte, ed anzi un atteggiamento remissivo che porta Fasano a guidare addirittura con 8 reti di vantaggio, sul 13-21. Il rosso a De Santis per manata sul volto a Pereira non cambia la sostanza di una partita già indirizzata. Il silenzio irreale del Palazzetto di San Lazzaro viene interrotto dal caldo applauso con il quale il pubblico amico saluta i giocatori rossoblù all’uscita dal campo.

Il Bologna United, complice anche la vittoria intera del Merano sul Conversano, retrocede in Serie A2 con una giornata d’anticipo.

TABELLINO

Bologna United vs Junior Fasano 23-28 (10-15)

Bologna: Leban, Rossi, Garau 1, Cimatti, Bonassi, Argentin 2, Racalbuto, Savini 6, Pereira 7, Martini 4, Santolero 1, Mula, Nardo 1, Pasini 1. All. G. Tedesco – Andreon

Fasano: Fovio, Messina 3, P. De Santis, Rodovcic 4, Venturi, Corcione, Angiolini 10, Pugliese, Bargelli 1, Bronzo 7, Notarangelo 3, Palmisano. All. Ancona

CLASSIFICA: Bozen 46 pti, Pressano 40, Conversano 38, Cassano Magnago 34, Acqua&Sapone Junior Fasano 33, Trieste 23, Ego Siena 20, Brixen 20, Banca Popolare di Fondi 19, MFoods Carburex Gaeta 18, Metelli Cologne 17, Alperia Merano 17, Bologna United 13*, Cingoli 12*

*Retrocesse in Serie A2